ENSO

 

l’avete già visto sicuramente in giro
“il cerchio giapponese” con un nome strano
ma qual’è il suo significato?
qual’è il significato di questo cerchio giapponese fatto a pennello, sporco e sbavato a volte?

questo strano cerchio da dipingere ogni mattina, come un diario, per attraversare la vita seguendo la hitsuzendō: la via del pennello

 

la via Giapponese dell’evoluzione spirituale attraverso pennello, inchiostro e carta di riso

 

tradizionalmente ogni mattina un artista, un calligrafo e un guerriero, si svegliano e iniziano i rituali per raggiungere una mente pronta e perfetta, in grado di disegnare un cerchio con un solo e unico gesto deciso, che non può essere cambiato in corsa

 

non ci si può fermare
non si può correggere
non lo si può cambiare
ne ritoccare
neanche buttar via e rifare

 

quando prendi il pennello in mano o sei pronto o non lo sei

 

e il cerchio che traccerai te lo saprà dire

 

 

il cerchio ogni giorno parla di te e ti dice come sei:
con una pennellata grossa e intensa, piena
o leggera e sottile
tremolante
decisa
un cerchio chiuso o spezzato
tondo o allungato
omogeneo
sfilacciato

 

 

eri concentrato? o no? eri pronto? eri felice? arrabbiato? avevi paura? avevi pensieri?

avevi…..? eri…..?

 

Non importa.

qual’è il significato dell’Enso?
l’Enso ci insegna che siamo sempre perfetti
anche quando non siamo perfetti

 

che la vita è sempre perfetta
anche quando non è perfetta

 

perché tatuarsi il cerchio giapponese?
perché l’Enso ci insegna a crescere, perfetti o imperfetti

smetti di cercare la perfezione nell’Universo o in te
lascia l’Universo così com’è

 

goditelo

 

e quando pensi di essere arrivato da qualche parte…. l’Enso ti ricorda che devi ricominciare proprio da lì e andare avanti, ancora

come un cerchio, un infinito loop, eternamente ciclico

l’unione dell’inizio e della fine di una vita imperfetta

 

 

con affetto, ma sempre irriverente

L A D Y S A R A